Prosociality Sport Club

OBIETTIVI

Gli obiettivi specifici di PS CLUB sono:

ð  Realizzare uno schema didattico, il “PFSC Protective Factors and Social Competences Model” (Modello di Fattori Protettivi e Competenze Sociali), per stabilire regole condivise di insegnamento e apprendimento prosociale per poter sviluppare uno schema di riferimento pedagogico nell’insegnamento delle competenze sociali, prendendo in considerazione l’importanza della mancanza di competenze sociali negli studenti con problemi di integrazione. L’integrazione e l’emarginazione non sono problemi che solo un insegnante o un dirigente scolastico devono affrontare, ma anche tutta la Comunità Educante. La struttura del modello diventa allora una specie di “codice”, il “Community Code”, che contiene inoltre i parametri per un corretto insegnamento ed un corretto apprendimento.

ð  Realizzare e sperimentare un modello di Comunità Educante e verificarne l’efficacia nel campo dell’educazione sportiva. Il Codice diventa allora la base delle relazioni tra la Scuola e le altre comunità sociali (comunità religiose, associazioni sportive, associazioni culturali ecc.). L’obiettivo è creare una cooperazione formale tra le comunità dove vivono gli studenti.

ð  Sperimentare un protocollo di Formazione dei Formatori per creare uno schema di tipo cooperativistico e contribuire a ridurre i conflitti educativi. Per gli educatori sportivi la scuola può fornire competenze di insegnamento per creare tale schema e ridurre questi conflitti. Per avere un effetto pratico, gli studenti sperimenteranno le regole condivise nelle loro attività sportive. Una squadra sportiva in ogni paese partner  (il Prosocial Sport Club) sarà protagonista di una sperimentazione che verificherà l’efficacia di questo nuovo approccio.

PS CLUB - Prosociality Sport Club
Prosociality for Integration and Multiculturalism | Project n. 518393-LLP-1-2011-1-IT-COMENIUS-CMP | Agreement n. 2011- 3565 / 001- 001
This project has been funded with support from the European Commission. This publication reflects the views only of the author, and the Commission cannot be held responsible for any use which may be made of the information contained therein.